Modifiche alle disposizioni TDS del Finance Act 2019

Modifiche alle disposizioni TDS del Finance Act 2019

Il budget 2019 ha esplicitamente proposto diversi emendamenti al fine di ampliare la base imponibile e portare al suo interno un numero maggiore di contribuenti al fine di ridurre al minimo le evasioni fiscali. Allo stesso modo, sono stati apportati alcuni emendamenti al fine di dare un sollievo ai contribuenti. Queste modifiche mirano a garantire maggiore trasparenza e semplificare l'amministrazione fiscale.

Queste modifiche sono elencate di seguito per una rapida consultazione:

  1. Detrazione fiscale alla fonte (TDS) sul pagamento da parte di privati ​​/ HUF ad appaltatori e professionisti (sezione 194C / 194J)

Secondo le disposizioni esistenti, un individuo / HUF non era tenuto a detrarre TDS ai sensi della s. 194C / 194J quando:

  • Tali pagamenti erano per uso personale;
  • L'individuo / HUF esercitava un'attività / professione che non era soggetta a revisione contabile ai sensi del s. 44AB della legge.

Pertanto, sono stati effettuati pagamenti sostanziali in relazione a lavori contrattuali o servizi professionali che sfuggono al prelievo di TDS, lasciando così una scappatoia per l'eventuale evasione fiscale.

Per colmare questa lacuna, è stato inserito s.194M in cui, un individuo o HUF effettua pagamenti in relazione a lavori contrattuali o servizi professionali (ovvero ai sensi di s. 194C e 194J) in eccesso di lac INR 50 in un anno sono tenuti a detrarre TDS. Tuttavia, al fine di ridurre l'onere della conformità, tali soggetti e HUF depositano i TDS utilizzando il loro PAN e non devono ottenere il loro PAN.

Questa modifica ha effetto da 1st 2019 settembre.

  1. TDS per l'acquisto di beni immobili (Sezione 194IA)

Sotto s. 194IA della legge, TDS al tasso di 1% sull'importo del corrispettivo pagato o accreditato dovrebbe essere dedotto dal trasferimento di alcuni beni immobili diversi dai terreni agricoli. Allo stato attuale, il termine "corrispettivo per beni immobili" non è definito ai fini della presente sezione. Nella transazione che prevede l'acquisto di beni immobili, vengono effettuati alcuni altri pagamenti come le quote associative del club, le tariffe per il parcheggio auto, le spese per l'elettricità e le strutture idriche oltre al corrispettivo della vendita e l'acquirente è contrattualmente tenuto a effettuare tali pagamenti al venditore.

Di conseguenza, si propone di modificare la spiegazione di 194IA e il termine "corrispettivo per beni immobili" comprende tutti gli addebiti relativi alla natura delle quote associative del club, le tariffe per il parcheggio delle auto, le spese per l'elettricità e qualsiasi altro addebito di natura analoga inerente al trasferimento di tale proprietà.

Questo emendamento ha luogo con 1st 2019 settembre.

  1. TDS sul prelievo di contante per scoraggiare le transazioni di contante (Sezione 194N)

Al fine di scoraggiare le transazioni in contanti e spostarsi verso una "economia in contanti minore", s. 194N è stato inserito per fornire un prelievo di TDS pari a 2% sui pagamenti in contanti eccedenti il ​​valore INR 1 in aggregato effettuato nel corso dell'anno, da una società bancaria o da una banca cooperativa o un ufficio postale, a qualsiasi persona da un conto gestito da il destinatario.

Tuttavia, alcuni destinatari - governo, società bancaria, società cooperative impegnate nella gestione di attività bancarie, postali, corrispondenti bancari e operatori di sportelli bancomat white label, che sono coinvolti nella gestione di ingenti somme di denaro nell'ambito delle operazioni commerciali sono esente dall'applicazione di questa disposizione.

Questo emendamento ha luogo con 1st 2019 settembre.

  1. TDS sulla parte non esente dell'assicurazione sulla vita pagano su base netta (Sezione 194DA)

Sotto s. 194DA, una persona è tenuta a detrarre l'imposta alla fonte, se paga una somma a un residente ai sensi della polizza assicurativa sulla vita che non è esente ai sensi della s. 10 (10D). Attualmente TDS è deducibile all'1%. Diverse preoccupazioni erano state espresse sul fatto che la detrazione del TDS dall'importo lordo creava difficoltà a un assesse che altrimenti avrebbe dovuto pagare le imposte sul reddito netto.

Tenendo presente questo, TDS sarà detratto a 5% sulla componente di reddito dell'assesse (cioè dopo aver dedotto l'importo del premio assicurativo da lui pagato dalla somma totale ricevuta).

Questo emendamento ha luogo con 1st 2019 settembre.

  1. Aumento del limite di soglia per la detrazione dei TDS sul reddito da locazione (Sezione 194I)

Il limite di soglia della detrazione dei TDS sui pagamenti degli affitti ai residenti per l'uso di terreni e fabbricati (incluso l'edificio industriale) o qualsiasi macchinario o impianto o attrezzatura o mobilio e accessori è stato aumentato da INR 1,80,000 / - a INR 2,40,000 / -

  1. Aumento del limite di soglia per la detrazione dei TDS sugli interessi attivi (Sezione 194A)

Le banche, le banche cooperative e gli uffici postali non sono tenuti a detrarre alcuna imposta alla fonte al momento del pagamento o del credito di interessi sul conto del beneficiario se l'ammontare complessivo degli interessi pagabili durante l'esercizio finanziario non supera INR 40,000 / -. In precedenza il limite era INR 10,000 / -