Fonte: reuters.com

Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato mercoledì in India, mentre i due giganti asiatici prendono provvedimenti per rafforzare i legami commerciali. La Cina si è impegnata a investire miliardi di dollari nelle ferrovie indiane, nei parchi industriali e nelle strade, ma i legami tra le nazioni armate nucleari sono stati a lungo trattenuti dalla sfiducia, soprattutto oltre il confine contestato.

Ecco alcuni fatti sulle relazioni India-Cina e questioni che potrebbero essere oggetto di discussione:

BORDER DISPUTE - La Cina ha battuto l'India in una breve guerra di frontiera a 1962 e le relazioni sono rimaste aspre oltre la loro ancora controversa frontiera di 3,500-km (2,200-miglia). L'India ha riportato un aumento delle incursioni da parte delle truppe cinesi negli ultimi anni, accusando la Cina di negare. Si prevede che Modi prenderà una posizione più dura con i paesi vicini, inclusa la Cina. Nel primo segnale, il governo di Modi ha alleggerito le restrizioni sulla costruzione di strade e strutture militari lungo il confine per aumentare la preparazione alla difesa e colmare il divario nella rete di trasporto superiore della Cina.

VISTI - La Cina spesso rifiuta di timbrare i visti sui passaporti indiani dai territori contesi e invece li graffa alla pagina, una pratica che fa infuriare l'India. La Cina ha rifiutato di rilasciare visti agli indiani dello stato dell'Arunachal Pradesh, dove i due paesi hanno combattuto la guerra 1962, dicendo che non hanno bisogno del permesso per viaggiare in Cina. La Cina rivendica l'intero Arunachal Pradesh, che chiama "Tibet meridionale". In 2012, l'India ha iniziato a stampare la propria mappa sui visti rilasciati ai titolari di nuovi passaporti cinesi che contengono una mappa che rappresenta il territorio conteso all'interno dei confini della Cina. È probabile che la questione del visto sia all'ordine del giorno durante la visita di Xi.

CRAVATTE - La Cina è il più grande partner commerciale dell'India, con scambi bilaterali a circa $ 66 miliardi l'anno scorso. Tuttavia, $ 51 miliardi sono derivati ​​dalle esportazioni cinesi. L'India spera che nuovi investimenti dalla Cina contribuiranno in parte a compensare il suo deficit commerciale. La Cina prevede di investire circa $ 7 miliardi in due parchi industriali nell'India occidentale, secondo i media di questo mese. L'India chiederà anche al suo vicino di istituire unità produttive per le esportazioni mentre cerca di rilanciare la sua economia,

LINEE FERROVIARIE - L'India ha la quarta rete ferroviaria più lunga del mondo, ma ha aggiunto solo 11,000 km di binari dall'indipendenza in 1947. La Cina, a confronto, ha aggiunto 14,000 km di pista nei cinque anni a 2011. Si prevede che la Cina impegnerà miliardi di dollari di investimenti nella rete ferroviaria indiana che possono aiutare a riformare il sistema inglese ormai decrepito.

CRAVATTE NUCLEARI - In 2013, il premier cinese Li Keqiang ha dichiarato che i due paesi coopereranno nel settore dell'energia nucleare civile. I leader dei due paesi affamati di energia possono discutere della possibilità di un accordo di cooperazione nucleare civile, hanno detto funzionari indiani. La Cina ha impegnato $ 6.5 miliardi per finanziare la costruzione di un grande progetto di energia nucleare a Karachi, il centro finanziario del vicino Pakistan, nemico tradizionale dell'India. Ma Pechino potrebbe fare una spinta per rifornire l'India dei suoi reattori di nuova generazione, afferma il quotidiano Hindu.