Fonte: Economic Times

Oggi il governo ha dichiarato di aver autorizzato sette proposte di investimento estero, tra cui quella di Hathway Cable e Datacom, per un totale di oltre Rs 981.

Le proposte del valore di Rs 981.15 sono state approvate dal Ministero delle finanze a seguito delle raccomandazioni dello stesso da parte del Foreign Investment Promotion Board (FIPB).

Hathway Cable and Data Com Ltd ha ottenuto l'approvazione per aumentare il limite di investimenti esteri per FII e FPI, tra l'altro nell'ambito dello schema di investimento di portafoglio dall'attuale 49 per cento del suo capitale azionario emesso e interamente versato allo 74 per cento.

Il ministero ha affermato che la proposta, relativa al settore delle telecomunicazioni e della radiodiffusione, prevede investimenti per un valore di Rs 963.

Anche Celon Laboratories, con sede a Hyderabad, ha ottenuto l'autorizzazione per investimenti a valle in un'azienda farmaceutica di campo bruno. L'investimento è stato stimato in Rs 16 crore.

Lalea Trading, con sede a Cipro, relativa agli immobili, ha ottenuto l'autorizzazione per il rimpatrio degli investimenti. L'autorizzazione porterà a un deflusso di IDE di circa Rs 23.27 crore.

Il FIPB, nella riunione di 3 di luglio, ha anche autorizzato l'applicazione di Kotak Mahindra Bank. La banca del settore privato aveva chiesto l'approvazione per aumentare l'investimento aggregato estero a 55 per cento a seguito di una fusione tra ING Vyasa Bank e Kotak Bank

Inoltre, la decisione su sei proposte di IDE tra cui quella di Den Networks, Reliance Globalcom (Bemuda), Sistema Shyam Teleservices e Indian Rotocraft è stata rinviata alla riunione.

Nel frattempo, il FIPB guidato dal segretario alle finanze Rajiv Mehrishi si incontrerà di nuovo domani per decidere sulle proposte di investimento di 40.