Fonte: Orari economici

Il governo prometterà un risarcimento agli stati per cinque anni dopo l'implementazione della tassa sui beni e servizi (GST) nel disegno di legge sulla modifica della costituzione quando verrà presentato nel Rajya Sabha, mentre altre raccomandazioni del comitato selezionato saranno prese prima del la riforma delle imposte indirette è attuata.

Fonti hanno affermato che questioni come l'esenzione di determinati servizi come le banche dall'ambito del prelievo proposto dovrebbero essere decise dal consiglio GST, che può essere istituito solo dopo che il Parlamento ha adottato la legislazione. Allo stesso modo, ha affermato un funzionario, l'aliquota fiscale dovrà anche essere decisa dal consiglio, che comprende il ministro delle finanze dell'Unione e le FM statali.

Sulla questione della riscossione di tasse aggiuntive fino allo 1% negli stati manifatturieri, l'ufficiale ha affermato che un comitato stava già esaminando la questione per ridurre al minimo l'effetto a cascata. La proposta è stata inclusa per volere di stati, come il Gujarat, che stavano giocando a pallone per entrare nella rete GST. Il comitato selezionato aveva raccomandato una nuova definizione di "offerta", che secondo le fonti sarebbero state incluse nelle altre due fatture - GST centrale e GST statale - che sarebbero state spostate dopo che il Parlamento e gli Stati avessero approvato il disegno di legge sulla modifica della Costituzione.

La commissione selezionata ha presentato la sua relazione a Rajya Sabha mercoledì e il governo spera di approvare il disegno di legge sulla modifica della Costituzione durante l'attuale sessione del Parlamento, poiché un ulteriore ritardo significherebbe che il lancio del GST mancherà nuovamente alla scadenza di aprile. La maggior parte dei partiti regionali ora supporta il governo sulla questione, sebbene il Congresso debba ancora concordare il piano.