Fonte: Tempi economici

Il Bangladesh, il Bhutan, l'India e il Nepal (BBIN) hanno discusso oggi l'ambito del commercio di energia e della connettività inter-griglia tra loro e hanno deciso di esplorare la possibilità di utilizzare il trasporto multimodale per soddisfare le esigenze commerciali e turistiche.

Il Bangladesh, il Bhutan, l'India e il Nepal (BBIN) hanno discusso oggi l'ambito del commercio di energia e della connettività inter-griglia tra loro e hanno deciso di esplorare la possibilità di utilizzare il trasporto multimodale per soddisfare le esigenze commerciali e turistiche.

I problemi sono emersi durante le seconde riunioni dei gruppi di lavoro congiunti (JWG) di questi paesi sulla cooperazione subregionale in materia di gestione delle risorse idriche e energia / energia idroelettrica e su connettività e transito.

Le delegazioni indiane, guidate dal segretario congiunto Abhay Thakur e dal segretario congiunto Sripriya Ranganathan presso il ministero degli Affari esteri, hanno accolto con favore l'opportunità di scambiare opinioni sulle possibilità di cooperazione a livello subregionale a reciproco vantaggio.

Il GML sulla gestione delle risorse idriche e l'energia / energia idroelettrica ha riesaminato la cooperazione esistente nel settore e discusso della portata del commercio di energia e della connettività inter-griglia tra questi paesi, nonché del potenziale per una più stretta cooperazione nei futuri progetti energetici, secondo un comunicato del MEA come gli incontri di due giorni si sono conclusi oggi.

"È stato concordato che sarebbero stati compiuti sforzi congiunti per esplorare lo sfruttamento delle risorse idriche, compresi l'energia idroelettrica e l'energia, da altre fonti disponibili nella sottoregione. È stato inoltre concordato lo scambio di elenchi di potenziali futuri progetti di energia idroelettrica / energia da intraprendere congiuntamente coinvolgendo almeno tre paesi su una base equa ", ha affermato.

Il GML ha anche fatto il punto sugli accordi bilaterali esistenti tra questi paesi in merito alla condivisione dei dati per la previsione delle inondazioni e ha discusso dei modi per migliorare gli stessi.

Il JWG sulla connettività e il transito ha riesaminato le disposizioni esistenti e ha concordato l'importanza degli accordi BBIN per consentire la circolazione di autoveicoli e ferrovie.

“L'incontro ha scambiato idee su potenziali rotte di merci (sia su strada che ferrovia) e di autobus che coinvolgono almeno tre paesi oltre alle rotte bilaterali esistenti e hanno concordato di condividere suggerimenti in tal senso. Hanno anche deciso di esplorare la possibilità di utilizzare il trasporto multimodale per soddisfare le esigenze commerciali e turistiche ", ha affermato.

Il GML ha deliberato sulla necessità di agevolare gli scambi commerciali nelle stazioni di frontiera terrestre per un'efficace connettività subregionale e ha anche scambiato opinioni sull'utilità di condividere le infrastrutture commerciali nelle stazioni di frontiera terrestri e l'armonizzazione delle procedure doganali, secondo il comunicato ufficiale.

Il prossimo incontro dei JWG si terrà nella seconda metà di 2015 in Bangladesh.