Fonte: Tempi economici

L'India e gli Stati Uniti hanno deciso oggi di istituire una task force per lo sviluppo congiunto di Allahabad, Ajmer e Vishakhapatnam come Smart Cities con il mandato di preparare la tabella di marcia entro tre mesi.

La decisione è stata presa in un incontro tra il Ministro dello Sviluppo Urbano M Venkaiah Naidu e il Segretario al Commercio Penny Pritzker in visita, due giorni dopo che i due Paesi hanno firmato patti in base ai quali le tre città saranno sviluppate come Smart Cities con l'aiuto del Commercio e Sviluppo degli Stati Uniti Agenzia (USTDA).

Secondo la decisione, la task force composta da funzionari del Centro, governi statali e USTDA sarà costituita per tre città.

La road map verrà elaborata tra tre mesi per sviluppare queste città come Smart City.

Due giorni fa, l'India ha firmato tre accordi con l'USTDA per lo sviluppo di Allahabad nell'Uttar Pradesh, Ajmer nel Rajasthan e Visakhapatnam nell'Andhra Pradesh.

I semi per l'iniziativa sono stati seminati durante la visita del Primo Ministro Narendra Modi negli Stati Uniti nel settembre dello scorso anno, quando la questione ha trovato menzione nella Dichiarazione congiunta.

Parlando di quel contesto, Naidu ha affermato: "è ora che entrambe le parti seguano il discorso agendo rapidamente e concretizzando gli accordi raggiunti".

Sostenendo che l'iniziativa ha suscitato la speranza che le città intelligenti diventino realtà, il ministro ha affermato che l'attuale visita di Obama in India ha persino favorito queste aspettative. "L'azione è il bisogno dell'ora."

Pritzker ha affermato che l'incontro è stato perseguito dalla direttiva di Obama per lavorare sulla dimensione economica del dialogo strategico e commerciale tra lui e Modi.