Fonte: Tempi economici

Il deficit commerciale dell'India con la Cina ha toccato $ 8 miliardi durante aprile-maggio questo bilancio, il Parlamento è stato informato oggi.

Il deficit commerciale è aumentato a $ 48.47 miliardi in 2014-15 da $ 36.2 miliardi in 2013-14.

“L'aumento del deficit commerciale con la Cina può essere principalmente attribuito al fatto che le esportazioni cinesi in India dipendono fortemente da manufatti che soddisfano la domanda di settori in rapida espansione come le telecomunicazioni e l'energia, mentre le esportazioni dell'India verso la Cina sono caratterizzate da prodotti primari, materie prime e intermedi. "Nirmala Sitharaman, ministro del commercio e dell'industria, ha dichiarato in una risposta scritta a Lok Sabha.

Ha affermato che per aumentare le esportazioni e mantenere l'equilibrio degli scambi con i partner commerciali dell'India, inclusa la Cina, il governo ha adottato diverse misure, tra cui iniziative di studio del mercato per identificare prodotti specifici con potenziale di esportazione.

L'India sta inoltre affrontando attivamente questioni relative al commercio e alle misure non commerciali con i suoi partner commerciali.

Rispondendo a una domanda separata, il ministro ha affermato che l'India ha stipulato accordi di libero scambio con 11 e cinque accordi commerciali preferenziali con altri paesi.
"L'India sta negoziando accordi di libero scambio e accordi di libero scambio con alcuni paesi, tra cui Israele e l'UE".