Fonte: standard commerciale

Una volta che il reddito è stato classificato come reddito aziendale o plusvalenze, sii coerente

Con una mossa che probabilmente ridurrà le controversie tra investitori e reddito-imposta dipartimento, il Consiglio centrale delle imposte dirette ha recentemente consentito agli investitori di decidere se trattare i proventi della vendita di titolireddito d'impresa o plusvalenze. In precedenza, il responsabile della valutazione (AO) è stato utilizzato per prendere questa decisione. Quindi, se ci fosse un gran numero di operazioni o di prenotazione di profitti, l'AO potrebbe classificarlo come reddito da affari e tassarlo con l'aliquota più elevata di 30 per cento più cessazione applicabile.Se il guadagno è classificato come plusvalenze, non c'è imposta.

D'ora in poi, se il valutatore desidera che le entrate derivanti dalla vendita di titoli dopo 12 mesi vengano trattate come plusvalenze, il funzionario incaricato della valutazione (AO) non può contestarlo. Un avvertimento importante: una volta che un valutatore ha scelto un determinato modo di trattamento fiscale, non può cambiarlo negli anni successivi. Suresh Surana, fondatore di RSM Astute Consulting Group, afferma: "Questa è una dichiarazione seria del governo in merito al suo impegno nella riduzione delle controversie".

Tuttavia, c'è ancora spazio per gli AO per contestare il trattamento degli utili a breve termine. I commercianti ad alta frequenza, i commercianti diurni e altri che sfornano molto i loro portafogli potrebbero ancora trovarsi coinvolti in controversie.

Per saperne di più: http: //www.business-standard.com/article/pf/investors-get-tax-relief-on-investment-gains-116030900824_1.html