Fonte: Telegraph India

L'India e alcuni altri paesi hanno ricevuto un altro mese dagli Stati Uniti per firmare il Foreign Account Tax Compliance Act (Fatca), un accordo che mira a facilitare il flusso di informazioni finanziarie.

"Gli Stati Uniti hanno concesso un mese di estensione all'India e ad alcune altre contee per firmare Fatca", ha detto il segretario alle entrate Shaktikanta Das in un evento qui.Immagine

Il termine iniziale fissato dagli Stati Uniti per la firma della Fatca era dicembre 31.

"Il ministero delle finanze chiederà l'approvazione del governo prima di andare avanti e firmare la Fatca", ha aggiunto Das.

Sotto Fatca, il governo degli Stati Uniti firmerà un accordo intergovernativo (IGA) per la condivisione di informazioni con vari paesi, tra cui l'India, in cui individui e società americane hanno conti e altri beni.

La non conformità con Fatca includerà la ritenuta d'acconto dell'30 per cento sui pagamenti alla fonte negli Stati Uniti.

Ai sensi del patto, lo scambio di informazioni tra i paesi sarà soggetto a una clausola di riservatezza.

Il Ministero del Tesoro americano aveva pubblicato due formati di IGA Model 1 e Model 2. Nel modello 2, gli istituti finanziari segnalano le informazioni direttamente all'IRS (Internal Revenue Service) degli Stati Uniti anziché alle loro giurisdizioni locali.

Di recente, riferendosi a Fatca, il ministro delle finanze Arun Jaitley aveva affermato che la Reserve Bank aveva avvertito il governo di gravi conseguenze nel caso in cui l'India non avesse rispettato la legislazione americana.

“Le conseguenze della mancata firma dell'accordo con gli Stati Uniti sotto Fatca saranno disastrose. Negherà gli sforzi intrapresi dal nostro governo per rilanciare l'economia indiana ", aveva affermato.

Il segretario alle entrate ha anche affermato che il governo stava compiendo tutti gli sforzi per raggiungere l'attuale obiettivo di riscossione delle entrate fiscali.

“Stiamo compiendo tutti gli sforzi possibili per raggiungere l'obiettivo di riscossione delle entrate 2014-15. Teniamo riunioni periodiche di revisione con i funzionari fiscali. Le raccolte di imposte dirette stanno alzando lo sguardo a dicembre ", ha detto Das.

L'obiettivo di riscossione delle entrate per le imposte dirette - riscosse sui redditi personali e societari - per l'esercizio finanziario 2014-15 è stato fissato al livello Rs 7,36,221 del budget.