Fonte: DNA India

Il primo ministro Narendra Modi domenica in un post su LinkedIn ha elencato nove decisioni politiche e ha affermato che il governo si sta muovendo rapidamente nella progettazione di politiche e leggi per promuovere la crescita.

In un post, Narendra Modi ha dichiarato: “Su 16 del 2015 di gennaio, ho avuto l'opportunità di affrontare il vertice sul business globale organizzato da The Economic Times. Nel discorso, ho elaborato come la New Age India ha iniziato la sua transizione da un ambiente di risultati sommessi a una nuova era di sviluppo che invita. "

Il post ha aggiunto inoltre: “Il paese era caduto in una profonda disperazione con una bassa crescita e governance al minimo. Una serie di truffe, dalle telecomunicazioni al carbone, aveva paralizzato l'economia. Ci siamo allontanati dal sogno dell'India come terra di opportunità. Non possiamo più permetterci il volo del capitale e del lavoro, per mancanza di opportunità. Mahatma Gandhi ha detto che non dovremmo riposare finché non "asciugiamo ogni lacrima da ogni occhio". L'eliminazione della povertà è al centro della mia comprensione della crescita coesiva. Per tradurre questa visione nella realtà di una New Age in India, dobbiamo essere chiari sui nostri obiettivi e traguardi economici ", ha aggiunto.

Ecco il post completo di LinkedIn:

La transizione della New Age in India è iniziata

Il governo deve coltivare un ecosistema:

1) Dove l'economia è pronta per la crescita; e la crescita promuove lo sviluppo a tutto tondo

2) Laddove lo sviluppo genera lavoro; e l'occupazione è abilitata dalle competenze

3) dove le competenze sono sincronizzate con la produzione; e la produzione viene confrontata con la qualità

4) Dove la qualità soddisfa gli standard globali; e il rispetto degli standard globali favorisce la prosperità. Ancora più importante, questa prosperità è per il benessere di tutti.

Il nostro governo si sta muovendo rapidamente nella progettazione di politiche e leggi per promuovere la crescita.

Innanzitutto, ci impegniamo a raggiungere l'obiettivo di deficit fiscale annunciato nel bilancio. Abbiamo lavorato sistematicamente in questa direzione. Abbiamo la Commissione di gestione delle spese per suggerire tagli alle spese inutili.

In secondo luogo, il settore petrolifero ha visto importanti riforme. I prezzi del diesel sono stati liberalizzati. I prezzi del gas sono stati collegati ai prezzi internazionali. Ciò porterà una nuova ondata di investimenti, aumenterà le forniture e risolverà i problemi nel settore energetico chiave.

Oggi, il sussidio per gas da cucina in India è il più grande programma di trasferimento di denaro al mondo. Oltre 80 milioni di famiglie ricevono sussidi direttamente in contanti nei loro conti bancari. Ciò eliminerà completamente la perdita.

In terzo luogo, l'inflazione è stata controllata mediante misure ferme. Mentre il calo dei prezzi del petrolio ha aiutato, anche l'inflazione non petrolifera è a un livello molto basso. L'inflazione alimentare è scesa da oltre 15% un anno fa a 3.1% il mese scorso. Ciò ha posto le basi per RBI per ridurre i tassi di interesse e spingere la crescita in modo stabile.

In quarto luogo, il consenso raggiunto con gli Stati per la modifica della Costituzione per attuare la GST è un grande passo avanti.

In quinto luogo, i poveri sono stati inclusi nel sistema finanziario con il Pradhan Mantri Jan Dhan Yojana. Oggi siamo un paese bancario con quasi il 100%. L'unità finanziaria - portando tutti nel sistema finanziario - è una causa su cui concordano sia i capitalisti che i socialisti. Cosa, amici miei, può essere una riforma più grande?

In sesto luogo, il settore energetico è stato riformato. I blocchi di carbone sono ora assegnati in modo trasparente attraverso le aste. Le leggi sull'estrazione sono state modificate per facilitare l'estrazione efficiente. Riforme simili sono in corso nel settore dell'energia. Abbiamo rilanciato progetti in corso in Nepal e Bhutan, in collaborazione con i loro governi. Sono stati presi dei provvedimenti per fornire 24 x 7 Power for All, utilizzando ogni possibile fonte, compresa l'energia rinnovabile.

In settimo luogo, l'India è diventata una destinazione attraente per gli investimenti. I massimali degli IDE sono stati aumentati nel settore assicurativo e immobiliare. Gli IDE e gli investimenti privati ​​sono promossi in Difesa e Ferrovie. Il Land Acquisition Act è stato modificato per rendere più fluido il processo e accelerare le cose. Ciò darà una spinta alle infrastrutture e alla produzione, proteggendo al contempo la compensazione per gli agricoltori.

Ottavo, l'infrastruttura è stata data una spinta. Sono previsti maggiori investimenti in ferrovie e strade.

Nono, trasparenza ed efficienza nella governance e riforme istituzionali sono elementi essenziali per una rapida crescita. Questi, insieme a un quadro normativo positivo, stabilità fiscale e facilità di fare affari, vengono portati avanti alla massima velocità. Di recente ho anche assicurato alle banche del settore pubblico che avranno totale autonomia nel prendere decisioni commerciali.

Una grande riforma istituzionale è l'allontanamento dalla semplice pianificazione alla trasformazione dell'India. L'istituzione della National Institution for Transforming India, NITI Aayog, è un passo in questa direzione. Il NITI Aayog è il nostro Mantra per creare fiducia e partnership tra il Centro e gli Stati.

Amici, le riforme devono avere un obiettivo concreto. L'obiettivo deve essere quello di migliorare il benessere delle persone. Le riforme potrebbero non essere evidenti a tutti a prima vista. Ma piccoli atti possono guidare le riforme. Ciò che appare minore può effettivamente essere vitale e fondamentale.

Inoltre, non vi è alcuna contraddizione tra fare grandi biglietti e fare piccole cose. Dobbiamo seguire entrambi i percorsi. Ad esempio: la generazione di 20,000 MW di potenza attira molta attenzione. Allo stesso tempo, 20,000 MW di energia possono essere risparmiati attraverso il movimento di un popolo per l'efficienza energetica. Il secondo è più difficile ma è importante quanto il primo. Piccolo davvero, è bello.

Anche in agricoltura, il nostro obiettivo principale è aumentare la produttività. Ciò richiederà l'utilizzo della tecnologia, aumentando la fertilità del suolo, producendo più raccolti per goccia e portando le ultime novità dal laboratorio alla terra. Dal lato dell'output, l'intera catena del valore in agricoltura sarà affrontata attraverso migliori collegamenti di stoccaggio, trasporto e trasformazione dei prodotti alimentari. Collegheremo gli agricoltori ai mercati globali. Daremo al mondo il gusto dell'India.

L'India è oggi un'economia di 2 trilioni di dollari. Non possiamo sognare un'India con un'economia 20 da trilioni di dollari? Riforme facili e veloci non saranno sufficienti per creare un'economia in rapida crescita. Questa è la nostra sfida ed è quello che intendiamo fare.

Digital India e Skill India sono tentativi in ​​questa direzione. L'India digitale riformerà i sistemi governativi, eliminerà gli sprechi, aumenterà l'accesso e responsabilizzerà i cittadini. Condurrà una crescita guidata dalla conoscenza. La banda larga in ogni villaggio, con una vasta gamma di servizi online, trasformerà l'India in un modo che non possiamo prevedere. Skill India sfrutterà il dividendo demografico di cui tutti parlano.

Lo sviluppo economico non può portare avanti una nazione da sola. Abbiamo bisogno di una società e di un'economia che si completino a vicenda. Dobbiamo prenderci cura dei poveri, degli indigenti e lasciati indietro settori della società con un sistema ben mirato di erogazione dei sussidi. Dobbiamo ridurre le perdite di sussidio, non i sussidi stessi. L'obiettivo finale dei sussidi dovrebbe essere quello di autorizzare i poveri, interrompere il ciclo della povertà e diventare fanti nella nostra guerra alla povertà.

Lo sviluppo deve anche dare lavoro. Riforme, crescita economica, progresso: tutte parole vuote se non si traducono in posti di lavoro. Ciò di cui abbiamo bisogno non è solo più produzione, ma produzione in serie e produzione da parte delle masse.

Inoltre, lo sviluppo sembra essere diventato l'agenda del solo governo. È visto come uno schema. Non dovrebbe essere così. Lo sviluppo dovrebbe essere un movimento popolare.

Oggi tutti guardano verso l'Asia per ispirazione e crescita. E in Asia, l'India è importante. Non solo per le sue dimensioni, ma per la sua democrazia e i suoi valori. La filosofia principale dell'India è सर्व मंगल मांगल्यम् (Sarva Mangala Maangalyam) e सर्व भवन्तु सुखिनः (Sarve Bhavantu Sukhinah). Questa è una richiesta di benessere globale, cooperazione globale e vita equilibrata. L'India può essere un modello di crescita e coesione per il resto del mondo.

Swami Vivekananda aveva detto "Alzati, sveglio, non fermarti fino a quando l'obiettivo non è stato raggiunto". Questo dovrebbe ispirare tutti noi a realizzare la visione di una New Age dell'India.

Insieme possiamo!