Caro lettore,

La Reserve Bank of India (RBI) ha posticipato l'implementazione di Ind AS da parte delle banche commerciali ad eccezione delle banche rurali regionali, di un anno, vale a dire da aprile 1, 2018 ad aprile 1, 2019 citando motivi di incompatibilità di schemi di bilancio e impreparazione delle banche. Secondo l'RBI, i rendiconti finanziari come prescritto dall'Allegato 3 del Banking Regulations Act, 1949 non sono compatibili con gli obblighi di segnalazione previsti da Ind AS. RBI è attualmente in procinto di rendere i rendiconti finanziari compatibili con i requisiti di Ind AS.

Secondo Ind AS 109, Strumenti finanziari, una società deve prevedere la perdita attesa su un'attività finanziaria, come prestito e anticipo, secondo il Metodo della perdita di credito attesa. Con questo metodo, gli accantonamenti devono essere effettuati anche il giorno della creazione di un'attività finanziaria. Quindi, ogni volta che Ind AS 109 si applica alle banche, devono provvedere molto prima che i prestiti vadano male. D'altra parte, attualmente sono tenuti a provvedere solo quando i prestiti sono diventati negativi. Pertanto, il differimento dell'implementazione di Ind AS ha dato un grande sollievo alle banche in un numero crescente di attività deteriorate (NPA). Rafforzerà sicuramente il valore contabile delle banche a breve termine.

Al contrario, il differimento ridurrà la comparabilità dei bilanci delle banche indiane con le banche globali poiché i bilanci successivi conterranno accantonamenti secondo l'IFRS 9, Strumenti finanziari.

Tuttavia, le banche continueranno a presentare bilanci proforma trimestrali a RBI.