Fonte: Jagranjosh

Reserve Bank of India (RBI) su 29 Dicembre 2014 ha liberalizzato le norme per le società indiane che investono all'estero. La liberalizzazione delle norme faceva parte di una serie di emendamenti apportati di volta in volta dall'RBI nei regolamenti sulla gestione dei cambi (trasferimento o emissione di eventuali titoli di sicurezza esteri) (emendamento), 2004.

Norme liberalizzate

  • La Banca può consentire la creazione di commissioni sulle azioni della Joint Venture / Controllata interamente posseduta / Controllata dimensionale (JV / WOS / SDS) di una parte indiana a favore di un prestatore nazionale o estero per garantire strutture finanziate e / o non finanziate .
  • Il prestito utilizzato dalla JV / WOS / SDS dal prestatore nazionale / estero deve essere utilizzato solo per le sue attività principali all'estero e non per reinvestire in India in alcun modo.
  • La banca può consentire la creazione di commissioni sulle attività domestiche di una parte indiana a favore di un prestatore estero per garantire la struttura finanziata e / o non finanziata.
  • La Banca può consentire la creazione di commissioni sulle attività estere (escluse le azioni) della JV / WOS / SDS di una parte indiana a favore di un prestatore nazionale per garantire la struttura finanziata e / o non finanziata.