Fonte: Tempi economici

Il governatore dell'RBI Raghuram Rajan ha suggerito oggi che la banca centrale potrebbe tagliare i tassi di interesse prima del prossimo annuncio politico su 29 di settembre, a seconda degli indicatori macroeconomici.

“Stiamo aspettando informazioni. C'era più bisogno di muoversi velocemente nelle prime fasi dell'inversione di tendenza. Prenderemo in considerazione tutte le informazioni e decideremo se a volte meriti di spostarsi tra il ciclo politico o meno ", ha affermato dopo la revisione della politica monetaria qui oggi.

Sia i numeri di inflazione di CPI che quelli di WPI per luglio sarebbero stati rilasciati questo mese, mentre i dati relativi all'Indice di produzione industriale (IIP) per giugno e anche i numeri del PIL del primo trimestre sono attesi nello stesso mese.

Inoltre, RBI otterrà un altro set di dati sull'inflazione di WPI, CPI per agosto e numeri IIP per luglio a settembre per consolidare la sua opinione sui tassi di interesse prima della quarta revisione bimestrale della politica monetaria su settembre 29.

Finora in 2015, RBI ha tagliato il tasso di riferimento due volte dalla revisione della politica.

Lo ha fatto per la prima volta a gennaio quando il tasso di pronti contro termine (prestito a breve termine) è stato ridotto dell'0.25 per cento, seguito da un analogo punto percentuale a marzo.

“È più ragionevole tornare al modello durante qualche tempo. Ma nessuno esclude mai qualsiasi azione che la banca centrale possa intraprendere. È una delle opzioni che abbiamo sempre ”, ha affermato.

Nel frattempo, RBI oggi ha mantenuto invariato il tasso di pronti contro termine, al quale presta al sistema, invariato allo 7.25 per cento e il rapporto di riserva di cassa, che è la percentuale di depositi che le banche devono parcheggiare con la banca centrale, allo 4 per cento.

"... è prudente mantenere invariato il tasso di riferimento nella congiuntura attuale, mantenendo nel contempo la posizione accomodante della politica monetaria", afferma la terza dichiarazione di politica monetaria bimestrale di RBI.

“Nei prossimi mesi si risolverà una significativa incertezza, tra cui la probabile persistenza delle recenti pressioni inflazionistiche, il pieno ritorno dei monsoni e le possibili azioni della Federal Reserve.

"Mentre l'RBI attende una maggiore trasmissione delle sue azioni precedenti caricate frontalmente, monitorerà gli sviluppi per gli spazi emergenti per ulteriori alloggi", ha detto.

Le prospettive di crescita stanno gradualmente migliorando, ha aggiunto, aggiungendo che effetti del reddito reale favorevoli potrebbero derivare da prezzi delle materie prime più deboli, in particolare del greggio, e da un possibile aumento dell'attività agricola se le condizioni dei monsoni continueranno a migliorare.